Russia, Ong denuncia Madonna: promuove l’omossessualità

11 ago. (TMNews) – Un’organizzazione non governativa russa di San Pietroburgo ha denunciato oggi la popstar Madonna che ha sostenuto la causa gay durante il suo concerto. A dare la notizia non è stata tuttavia la stessa ong, denominata “Il controllo dei genitori”, ma il portavoce di Vitali Milonov, un deputato locale del partito di maggioranza Russia unita che ha promosso la legge contro “la promozione dell’omosessualità” adottata nella città russa.

S.Pietroburgo, nuova legge: multe a gay che turbano i minori

“Una ong locale che si occupa dei diritti dei bambini, ‘Il controllo dei genitori’, ha denunciato presso il tribunale Moskovki Madonna che ha violato la legge sulla promozione dell’omosessualità nel suo concerto giovedì a San Pietroburgo”, ha affermato il portavoce. “Nella sala in cui s’è tenuto il concerto – ha continuato – c’erano dei minori”.

Nel concerto Madonna ha chiesto al suo pubblico di “mostrare stima e amore” per la comunità gay. Questo, secondo gli ambienti più conservatori, equivarrebbe a violare una legge adottata a febbraio che vieta tutti gli “atti pubblici” che promuovano l’omosessualità e la pedofilia, messe assieme senza troppe distinzioni. La legge prevede ammende fino a 500mila rubli (12.500 euro). La norma è osteggiata dalle organizzazioni per la difesa dei diritti umani. (Fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -