Fame nel mondo: UE chiede impegno a tutti i Paese donatori

11 ago – Nel 2011 erano circa 1 miliardo le persone sottonutrite nel mondo. E’ quanto emerge dalla scheda sulla sicurezza alimentare che verra’ presentata domani a Londra dal Commissario Europeo per lo sviluppo, Andris Piebalgs, all’evento ‘Il mondo ha bisogno di un impegno piu’ per combattere la maledizione di malnutrizione‘.

Alla manifestazione, il commissario Piebalgs illustrera’ la strategia dell’Ue per la lotta contro la malnutrizione, e chiedera’ un impegno politico a tutti i donatori, i Paesi partner, le istituzioni internazionali e il settore privato per costruire una risposta globale e coordinata per cambiare la vita di milioni di persone in tutto il mondo

Le spese pazze della UE che impoveriscono gli stati membri, articolo sconsigliato a persone sensibili

Il 98% delle persone denutrite vive in paesi in via di sviluppo, spesso nelle zone rurali. La maggior parte di loro vive in Asia (578 milioni) e nella zona sub-Sahariana (239 milioni di euro).

Domani a Londra per questo evento internazionale si riuniranno i capi di governo, ministri e i soggetti principali di tutto il mondo con l’obiettivo di intensificare gli sforzi globali contro la malnutrizione.

FAO: Usa sospenda produzione di etanolo per evitare una crisi alimentare

Questa piaga uccide oltre 3 milioni di bambini all’anno e devasta le vite di milioni di persone attraverso la creazione di effetti irreversibili sullo sviluppo fisico e mentale dei sopravvissuti.  asca



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -