Spagna: sanità a pagamento per gli immigrati irregolari

10 agosto – La sanità spagnola mette alla porta gli immigrati irregolari. Un decreto del governo di Mariano Rajoy stabilisce che gli stranieri senza documenti dovranno pagare oltre 700 euro all’anno per ricevere assistenza medica negli ospedali iberici. Per chi ha più di 65 anni l’importo da versare supera i 1800 euro.

La legge entrerà in vigore il primo settembre, ma deve già fare i conti con l’opposizione dei medici: “Non risolve il problema e da un punto di vista professionale – sostiene Salvador Tranche dell’associazione Medici di Famiglia – la società dei medici di famiglia continuerà a prestare assistenza così come si è fatto fino ad ora”. euronews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -