Monti: non voglio essere amato, ma rispettato e credibile

7 ago – ”La mia aspirazione non e’ essere amato, ma che il mio Governo sia rispettato e credibile”. Lo dice il presidente del Consiglio, Mario Monti, in un’intervista al ”Wall Street Journal”, rilasciata un mese fa e pubblicata oggi sulla versione online del quotidiano economico.

”Il mio lavoro – prosegue – era di trasformare la mia popolarita’, che all’inizio era al 72% e ora e’ al 40%, in impopolarita’ a causa delle misure necessarie”.

Qualcuno, aggiunge ancora Monti, ”dice che abbiamo fatto di meno sulle liberalizzazioni perche’ non volevo essere odiato dai farmacisti, ma non e’ vero. Io ho dovuto calcolare quel minimo consenso di cui avevo bisogno tra i partiti politici italiani per poter far passare le leggi”. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -