Siria: esplosione nella sede della tv di stato

6 agosto –  Un’esplosione ha scosso a Damsco la sede della radiotelevisione di Stato siriana a Damasco, che inizialmente ha parlato di tre vittime. Quest’ultima notizia e’ stata pero’ smentita all’ANSA dal minisro dell’Informazione, Muhammad az Zubi, raggiunto telefonicamente. “Ci sono solo alcuni feriti – ha precisato – e le trasmissioni non saranno interrotte”.

Una fonte anonima citata dalla stessa Tv di Stato ha detto che tre persone sono rimaste ferite nell’esplosione avvenuta al terzo piano del super protetto edificio centrale che si affaccia in piazza degli Omayyadi, nel centro moderno della città. La fonte ha precisato che a breve sarà emesso un comunicato ufficiale sull’accaduto. Continuano intanto i bombardamenti e gli scontri ad Aleppo, i primi concentrati nella parte orientale della citta’, mentre a Salaheddin, il bastione dei ribelli, e nell’area centrale della città, prevalgono i combattimenti con armi automatiche.

Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, le vittime di oggi sarebbero gia’ una trentina. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -