Torture a malati di Alzheimer: 15 arresti, anche 2 medici della “Aion – Onlus”

Sassari, 3 agosto – 15 persone arrestate dai carabinieri nel Sassarese e nella penisola. Le ipotesi di reato vanno dall‘associazione a delinquere finalizzata alla truffa a maltrattamenti di disabili mentali, sequestro di persona e lesioni personali. Due medici sono in carcere, due sono agli arresti domiciliari.

L’indagine condotta dai carabinieri ha scoperto che gli arrestati avevano allestito appartamenti-lager a Ittiri (in provincia di Sassari) dove torturavano, picchiavano e sottoponevano a maltrattamenti fisici e psichici i malati di Alzheimer, talvolta con la complicità dei familiari dei pazienti, secondo i dettami di una terapia basata su grossolane nozioni di anatomia e perfino sulla Kabbalah.

Il blitz dei carabinieri del Comando Provinciale di Sassari è scattato all’alba, con numerose perquisizioni domiciliari, seguite dall’esecuzione delle ordinanze di custodia cautelare. Tra gli arrestati, oltre all’esponente del Pdl sardo Peru (ai domiciliari) e ai quattro medici neurologi (Giuseppe Dore, Marinella D’Onofrio, Massimo Lai e Gianfranco Dettori), anche numerosi parenti dei pazienti.

Le indagini hanno riguardato l’associazione “Aion – Onlus”, che in realtà, come scoperto dagli inquirenti, era un’associazione a scopo di lucro. Sotto la copertura formale dell’associazione, i due neurologi finiti in carcere, Giuseppe Dore e Marinella D’Onofrio, avevano concepito un “protocollo terapeutico”, la psiconeuroanalisi che, sostenuto come efficace terapia contro il morbo di Alzheimer e in genere contro tutte le forme di demenza, si concretizzava in gravissime violenze fisiche e psicologiche nei confronti dei pazienti, tutte documentate dalle riprese dei carabinieri.

Il consigliere Peru invece è stato arrestato in quanto si sarebbe adoperato per fare stipulare una convenzione tra la Asl di Sassari e l’associazione Aion per la concessione di locali nell’ospedale Alivesi di Ittiri, con l’impegno per futuri progetti di collaborazione. Peru si sarebbe adoperato anche per la stesura da parte della Asl di un bando per la ricerca scientifica, in modo che risultasse vincitrice la stessa Aion.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -