Infermiere approfittava di cell dei pazienti per ricaricarsi

PIACENZA, 3 AGO – Un infermiere avrebbe ‘succhiato’ ricariche dai cellulari e dai telefoni fissi dei suoi pazienti in fase terminale per ottenere crediti telefonici. E’ stato incriminato dalla polizia municipale di Piacenza per peculato e furto aggravato per essersi impossessato degli apparecchi dei pazienti. C.L., 38 anni, piacentino, si chiamava sul proprio cellulare, il suo contratto gli faceva aumentare il credito.

Accertate ricariche per centinaia di euro. Ma forse sono molti di piu’.



   

 

 

1 Commento per “Infermiere approfittava di cell dei pazienti per ricaricarsi”

  1. è innocente! Questa è infermità mentale …

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -