Una 13enne registra le avances del patrigno, arrestato marocchino

GENOVA, 1 AGO – Ha registrato col cellulare le avances che il compagno della madre le faceva ogni volta che rimaneva solo in casa con lei, a Genova. Baci e palpeggiamenti che per una 13/enne genovese erano diventati un incubo.

Ma è stato grazie alle registrazioni della minorenne che i carabinieri hanno arrestato l’uomo, un marocchino di 36 anni. E’ accusato di violenza sessuale su minore. Il nordafricano per sfuggire all’arresto ha tentato di imbarcarsi su un traghetto per il Marocco. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -