Belgio, Ex moglie pedofilo Dutroux esce da carcere dopo 16 anni, invece di 30

Bruxelles, 31 lug. (TMNews) – Michelle Martin, l’ex moglie e complice del pedofilo omicida Marc Dutroux, esce oggi dal carcere dopo 16 anni di prigionia. La giustizia belga ha approvato il piano di reinserimento che prevede l’accoglienza della donna in un convento nel sud del Belgio.

Il tribunale di Mons, che ha esaminato per la quinta volta la richiesta di libertà vigilata avanzata dalla difesa di Michelle Martin, l’ha autorizzata a soggiornare nel convento delle monache clarisse di Malonne. La donna non potrà avere contatti con le famiglie delle vittime che si sono opposte alla sua scarcerazione.

Dietro le sbarre dal 1996, Michelle Martin, 52 anni, ha scontato 16 dei 30 anni di reclusione che le sono stati inflitti nel 2004. Ex insegnante, Michelle Martin ha collaborato attivamente con il marito Marc Dutroux nel sequestro di sei ragazzine in Belgio, tutte violentate sessualmente dalla coppia. Due di queste, Julie Lejeune e Melissa Russo, sono state ritrovate morte di fame nella cantina dell’abitazione della coppia, a Marcinelle, vicino Charleroi.

Dutroux è stato condannato all’ergastolo per sequestro e stupro delle sei adolescenti e per l’omicidio di quattro di loro tra il ’95 e il ’96.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -