Formazione a giovani giornalisti perche’ imparino a scrivere correttamente su immigrazione

“Iniziativa cui affianchremo a breve una lettera indirizzata a tutti i direttori di testata”

2 lug – ”Parole che pesano: immigrazione, razzismo e mass media” e’ il titolo del concorso nazionale dedicato agli studenti delle scuole medie superiori presentato a Cecina al Meeting Internazionale Antirazzista organizzato dall’Arci. Il concorso, promosso da Associazione Carta di Roma, Fnsi e Repubblica.it in collaborazione con Unar, nasce con l’obiettivo di fare formazione ai giovani giornalisti perche’ imparino a scrivere correttamente sul tema dell’immigrazione.

Suddiviso in piu’ sezioni, il concorso sara’ lanciato in autunno e implementato con inchieste, articoli, approfondimenti che possano far arrivare il messaggio alle nuove generazioni e costituire elementi di formazione specifica per avviare nuove carriere in questo ambito.

”Questo concorso – ha spiegato la presidente dell’Associazione Carta di Roma Valentina Loiero – vuole sensibilizzare i giornalisti sul modo corretto di raccontare le cose.

Iniziativa cui affianchremo a breve una lettera indirizzata a tutti i direttori di testata per chiedere piu’ formazione all’interno delle redazioni e spiegando come si puo’ fare informazione in maniera corretta in un ambito sensibile come quello che riguarda l’immagine e la vita delle persone di origine straniera nel nostro Paese”. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -