Hitler difensore diritti umani. Lo studio, rivela che meta’ degli studenti non sa che era un dittatore

BERLINO 30 GIU – Lo diceva M. Kundera: “Per liquidare i popoli si comincia con il privarli della memoria. Si distruggono i loro libri, la loro cultura, la loro storia. E qualcun altro scrive loro altri libri, li fornisce di un’altra cultura, inventa per loro un’altra storia. Dopo di che il popolo incomincia lentamente a dimenticare quello che è stato. E il mondo attorno a lui lo dimentica ancora più in fretta”. 

La meta’ dei liceali tedeschi non sa che Hitler era un dittatore. Ancora più grave è che un terzo di loro pensa addirittura che sia stato un protettore dei diritti umani.

E’ il risultato shock di un sondaggio condotto dai ricercatori della Free University di Berlino. In base alla ricerca, realizzata intervistando piu’ di 7.500 studenti intorno ai 15 anni, solo la meta’ e’ capace di affermare che l’ex Germania Occidentale era uno Stato democratico, mentre il 40% si dice incerto in quale tipo governo vive oggi.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -