Corte dei Conti: consulenze esterne fenomeno inquietante, concessione di favori o addirittura illecite dazioni

28 giu – ”L’affidamento di compiti a soggetti esterni alla pubblica amministrazione, sotto il profilo del conferimento di incarichi di consulenza e collabroazione esterna, e’ un fenomeno rilevante ed inquietante nonostante gli interventi normativi tesi a ridurlo”.

Lo ha detto il procuratore generale della Corte dei conti, Salvatore Nottola, nel corso della sua requisitoria in occasione del giudizio di parificazione del Rendiconto generale dello Stato relativo all’esercizio finanziario 2011, secondo cui la questione ”nasconde fattispecie di elusione delle norme di riduzione del personale, con la vanificazione delle conseguenti economie, o ipotesi piu’ gravi e inaccettabili quali la concessione di favori o addirittura illecite dazioni”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -