Madre e figlio uccisi in casa durante rapina, arrestati 3 albanesi

27 giu – Tre giovani di nazionalità albanese sono stati arrestati dalla Squadra mobile di Perugia perché ritenuti responsabili del duplice omicidio avvenuto la notte tra il 5 e il 6 aprile a Cenerente, una frazione di Perugia.

Quella notte morirono un ex orafo, Sergio Scoscia, e la sua anziana madre, Maria Raffaelli. Entrambi, nel corso di una rapina, erano stati immobilizzati e costretti a subire violenze fisiche tanto cruente da morire.

Due degli arrestati sono stati localizzati in Albania e si tratta di: Gioka Artan e Laska Ndrec. Il terzo uomo, Gjergji Alfons, è stato invece arrestato a Roma. ansa


   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -