Rissa tra egiziani e rumeni con coltelli e bottiglie, 4 denunciati

Varese, 26 giu – Intorno alle 20.30 di ieri 25 giugno la Volante del Commissariato di Busto Arsizio, grazie alla provvidenziale telefonata di un automobilista di passaggio che segnalava una rissa in corso, è intervenuta con tempestività in via dei Mille.

Arrivati sul posto, in un’area adibita a parcheggio pubblico, gli uomini della Polizia di Stato hanno identificato i contendenti, due egiziani da una parte (un minorenne ed un ventiseienne residenti a Milano e a Busto) e due romeni dall’altra (un ventiseienne ed un ventiduenne domiciliati in città), che mostravano gli evidenti segni di una mischia violenta: un taglio sul cuoio capelluto e abrasioni sanguinanti alle mani.

Sull’asfalto un coltello da cucina e i frammenti delle bottiglie di birra che erano stati utilizzati come improprie armi da taglio.

La futile causa della rissa, secondo quanto riferito dai responsabili, risiederebbe nel mancato pagamento di debiti per consumazioni di cibi e bevande da parte dei romeni nel locale gestito dagli egiziani.

I quattro, tutti incensurati, hanno riportato lievi ferite, medicate in ospedale e giudicate guaribili con prognosi dai 5 agli 8 giorni.

Al termine degli accertamenti sono stati denunciati a piede libero per rissa aggravata.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -