Le banche spagnole hanno bisogno di 62 miliardi di euro

22 giu. – Il tetto massimo di 100 miliardi di euro messo a disposizione dall’Eurozona per ricapitalizzare le banche spagnole offre un “ampio margine”, alla luce dei risultati degli stress test, che calcolano a 62 miliardi i fondi necessari nello scenario peggiore.

E’ quanto rileva la Banca di Spagna, illustrando i risultati degli audit indipendenti commissionati da Madrid alle due societa’ Oliver Wyman e Roland Berger. Le prime tre banche del paese, ha spiegato la banca centrale, non hanno bisogno di aiuti, e i problemi “sono limitati a un gruppo di istituti per i quali lo Stato ha gia’ iniziato ad agire”.

Il ministero dell’Economia spagnolo, da parte sua, fa sapere che audit piu’ dettagliati verranno pubblicati a settembre e che le banche avranno 15 giorni per presentare i piani di ricapitalizzazione e 9 mesi per eseguirli. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -