Csm ”borbonico e degenerato”, si dimette capo tribunale Treviso

22 GIU – Il presidente del Tribunale di Treviso, Giovanni Schiavon, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili per un ”insanabile dissenso con il Csm”, che si configura come un sistema ”borbonico e degenerato”.

Schiavon, preferendo di non entrare nello specifico delle ragioni che hanno aperto un rapporto conflittuale con il Csm, forse inerente alle rispettive funzioni, parla di ”un torto molto grave subito come persona. Una goccia che ha fatto traboccare il vaso che mi ha fatto compiere questa scelta”.

Oggi sara’ l’ultimo giorno nel suo ufficio. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -