745 miliardi di euro per salvataggio di Italia e Spagna? Monti smentisce, ma non convince

20 giu. –  Nella seconda giornata dei lavori del G20, ha fatto discutere la notizia diffusa da un quotidiano inglese secondo cui i leader europei sarebbero pronti ad annunciare un accordo da 600 miliardi di sterline (circa 745 miliardi di euro) per il salvataggio di Italia e Spagna.

In pratica, i due fondi di salvataggio europei verrebbero usati per acquistare il debito delle economie in difficolta’ e per dare un “segnale forte” ai mercati finanziari sul fatto che “la maggiore economia europea e’ finalmente pronta ad aiutare i suoi vicini piu’ deboli”.

Monti ovviamente smentisce, ma non convince poiché qualche giorno fa anche Jose’ Maria Aznar, ex premier spagnolo,  durante una cena di rappresentanza, a richiesta diretta di un suo commento sulla situazione attuale ha detto: “La soluzione per l’euro non puo’ che essere politica, visto che la Spagna ha bisogno di 400 miliardi di euro e per l’Italia ne servirebbero 700“. Una frase-bomba, riferita a MF-Milano Finanza da un autorevole banchiere presente all’incontro.

Ad una conclusione molto simile è arrivato anche il quotidiano tedesco Bild: L’economia italiana cresce poco, accusa la Bild, e, soprattutto, entro il 2014 l’Italia avrà bisogno di 670 miliardi di nuovi crediti per pagare i vecchi.

Monti smentisce i numeri, ma la matematica non è certo il lato forte di questo governo di “professori”. Fornero docet.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -