Va a firmare in commissariato con scooter appena rubato, arrestato

16 – Un pregiudicato di 27 anni, arrestato lo scorso maggio per il reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, qualche giorno fa si era presentato al Commissariato Aurelio per adempiere agli obblighi di firma, lasciando il casco e uno scooter rubato alcuni giorni prima a debita distanza per non essere scoperto. All’uscita dal Commissariato, due degli agenti in servizio, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno deciso di seguirlo per effettuare un controllo.

Salito a bordo dello scooter ed accortosi che i poliziotti si stavano avvicinando, il giovane ha acceso il motore e ha cercato di investire uno dei due per guadagnarsi la fuga. Inutile, a causa del traffico, l’inseguimento dei due agenti. Ieri pomeriggio il giovane si e’ presentato nuovamente in Commissariato per la firma ma ad attenderlo c’erano i poliziotti che qualche giorno prima avevano tentato di bloccarlo.

Il 27enne e’ stato ricondotto in cella, essendo stato disposto nei suoi confronti il ripristino del provvedimento di custodia cautelare in carcere per resistenza e violenza a pubblico ufficiale ed essendo stato denunciato per il reato di ricettazione. Lo scooter rubato e’ stato poi recuperato dai poliziotti in via Baldo degli Ubaldi e al termine degli accertamenti e’ stato restituito al legittimo proprietario. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -