Video – Proteste contro Monti a Bologna, manifestanti fronteggiano la polizia

FOTO RAVAGLI/INFOPHOTO

Bologna, 16 giu. – Mario Monti ha rivendicato con orgoglio che l’Italia sta uscendo dalla crisi da sola. “Abbiamo chiesto al Paese uno sforzo in piu’ pensoso, ma che ci portera’ ad avere fatto con le nostre mani”, ha detto il premier parlando a Bologna alla ‘Repubblica delle idee’.

“Ce la faremo, ce la stiamo facendo e da soli, certo con quella parziale cessione di sovranita’ che e’ stata decisa anni fa’ da Italia, Francia e altri paesi europei, ma non sotto il tallone di una Troika”, ha aggiunto. Poi ha aggiunto: “Sono ottimista sul futuro dell’Italia, ma sarei pessimista se la struttura europa dovesse dissolversi”. Dalle elezioni di domani il premier si aspetta “che ci sia un voto favorevole al solido rapporto tra Grecia e Unione europea e favorevole alla permanenza della Grecia nell’Eurozona”.

Sul tavolo, ha ricordato il premier, c’e’ l’ipotesi di “rinegoziare condizioni piu’ morbide, cosa che sembrerebbe di buon senso, ma questo gia’ agita un po’ gli spiriti di Portogallo e Irlanda che si chiedono perche’ loro si’ e noi no”. “Non sto dicendo che l’Europa dovrebbe cedere, ma c’e’ una trasforazione della societa’ greca anche se imperfetta che normalmente richiederebbe una generazione – ha sottolineato – da questo traggo la convinzione che l’Europa e’ uno straordinario trasformatore in meglio dei popoli e degli stati”. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -