Ora il Financial Times dice ai Greci chi devono votare

15 giu – ‘‘Cari greci, non votate per Syriza”. Ha creato un vespaio di polemiche l‘invito esplicito rivolto agli elettori da un editoriale del Financial Times in Germania, pubblicato in greco e in tedesco in vista delle elezioni politiche di domenica.

Il giornale ha chiesto ai greci di ”creare chiare condizioni politiche”, di votare ”coraggiosamente per le riforme invece che a favore della rabbia contro delle misure dolorose, strutturali e necessarie” e di ”resistere alla demagogia di Alexis Tsipras e del partito della sinistra radicale Syriza”.

Chiara l’indicazione di voto dell’autorevole quotidiano economico: il centrodestra di Nuova Democrazia guidato da Antonis Samaras.

Syriza ha definito l’editoriale ”un intervento rozzo e senza precedenti che offende la dignita’ nazionale e cerca di minare la democrazia. Ci manca solo che il cancelliere Angela Merkel arrivi e voti per la destra”, ha commentato uno dei leader del partito, Dimitris Papadimoulis.

Anche Nuova Democrazia non sembra aver gradito l’appoggio.

”Noi siamo un popolo oroglioso e non vogliamo ne’ ordini, ne’ provocazioni, ne’ manipolazioni”, ha commentato un portavoce del partito.

Per la socialista Anna Diamantopoulou quella del Financial Times e’ stata ”una mancanza di tatto politica”, sottolineando che esistono dei gruppi di potere in Germania che premono perche’ la Grecia esca dall’euro.

Da Berlino, il portavoce della Merkel, Steffen Seibert, e’ stato costretto a precisare che ”il cancelliere non fornisce indicazioni di voto ai paesi vicini e amici. Il governo federale e’ pronto a collaborare con qualsiasi governo esca dalle elezioni di un paese partner”. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -