Immigrati, Schifani: i detenutiti stranieri scontino pena nei loro Paesi

15 giu – Perseguire una politica di accordi bilaterali affinche’ gli immigrati in Italia condannati e detenuti nelle nostre carceri per aver commesso dei reati scontino la loro pena definitiva nei Paesi di origine. E’ questa l’auspicio formulato dal presidente del Senato, Renato Schifani, intervenuto al convegno su ”Immigrazione: una sfida e una necessita”’ a Palazzo Giustiniani.

Questo consentirebbe di allontanare dall’Italia innanzitutto gli immigrati clandestini che hanno commesso reati” spiega Schifani, oltre al fatto che ”se i carcerati definitivi stranieri potessero scontare la pena nei loro Paesi di origine, l’emergenza carceraria del sovraffollamento sarebbe in via di soluzione”.

Schifani ricorda come attualmente i detenuti stranieri costituiscono il 36% della popolazione carceraria italiana, per 24.500 unita‘ di cui il 50% condannati a pene definitive.

La provenienza dei carcerati immigrati e’ da 149 Paesi diversi, ma oltre il 50% dell’intera popolazione detenuta straniera e’ assorbita da 4 Paesi: Marocco, Albania, Romania, Tunisia. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -