La “cagnotta” di Angela

13 giu – I padroni indiretti dello spread, che stanno assediando alcuni debiti sovrani europei, compreso il nostro, conoscono bene i rischi derivanti dalle posizioni ribassiste, quando chi è oggetto dell’assedio ha sufficienti armi per difendersi ed eventualmente rispondere all’assedio.
Non è purtroppo il caso dell’Europa.

La speculazione ha più mezzi per attaccare e offendere, garantendosi un ottimo ritorno dal capitale di rischio.
In sostanza, l’Europa è terreno ideale per la speculazione: dato che i combattenti delle squadre avversarie hanno poche munizioni a disposizione della loro difesa.
Questo accade perché l’Europa non è l’Europa che avrebbero voluto i padri fondatori e la Bce è più vicina alla Banca centrale del Monopoli che alla Fed.
A questo punto anche la Francia è a rischio, e la Germania potrebbe cominciare a non sentirsi troppo bene.

Comunque, la migliore alleata involontaria della speculazione è la signora Merkel.
Meriterebbe la “cagnotta” che i vincitori danno al biscazziere dopo una consistente vincita al gioco d’azzardo.
La “cagnotta” di Angela…

Guglielmo Donnini



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -