UE: NO sospensione Schengen per arrivo in massa di immigrati

STRASBURGO, 11 GIU – Non basta l’arrivo in massa di immigrati per ripristinare le frontiere: questo e’ l’avviso fornito oggi dalla Commissione Libe per le liberta’ civili, la giustizia e gli affari interni del Parlamento Ue, che ha approvato la modifica del regolamento sul controllo delle frontiere interne, firmato dalla liberale romena Renate Weber.

Per reinserire i controlli ai confini nazionali interni e’ infatti necessario, sostiene la Commissione Libe, che oltre all’ingresso in massa di immigrati sussistano anche ”problemi all’ordine pubblico” o ”alla salute pubblica”.

Il rapporto e’ stato approvato con 44 voti favorevoli, 5 contrari e 3 astensioni. Sempre oggi la Commissione Libe ha approvato a larga maggioranza – 47 si’ e 3 astensioni – la relazione del popolare portoghese Paulo Coelho sull’istituzione di un meccanismo di valutazione su Schengen. Questo testo e’ diventato un terreno di scontro tra il Consiglio ed il Parlamento Ue, visto che i ministri hanno deciso lo scorso 8 giugno di estromettere Strasburgo dalla valutazione dello spazio di libera circolazione delle persone. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -