Tunisia, al-Zawahiri: Ennahda viola Corano accettando Costituzione laica

12 giu – “Il partito islamico tunisino di ‘Ennahda’ viola la sacralita’ del Corano e la Sunna del Profeta accettando una Costituzione che non ha la sharia come sua fonte unica“.

UE: quattro miliardi di aiuti alla Tunisia

UE, Schulz: anche in questi ‘tempi difficili’ bisogna dare fondi alla Tunisia, 400 milioni di euro

E’ quanto ha affermato il leader di al-Qaeda, Ayman al-Zawahiri, nel corso di una registrazione audio diffusa sui forum jihadisti su Internet rivolta al popolo tunisino. “Quello di ‘Ennahda’ e’ un Islam accettato dal Dipartimento di Stato americano, dall’Unione Europea e dal Consiglio di cooperazione del Golfo – ha aggiunto – un Islam che accetta le spiagge dei nudisti e falicita l’apertura dei club notturni”.

Nella registrazione, della durata di 12 minuti, al-Zawahiri lascia intendere di sostenere quindi le proteste registrate nelle scorse settimane in Tunisia da parte dei gruppi salafiti che chiedevano di introdurre la sharia come unica fonte di legislazione nella nuova Costituzione tunisina. aki



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -