Napolitano come Prodi: Non c’è alternativa all’unità dell’Europa

9 giu.  – “Non c’è alternativa all’unità” dell’Europa. “Mi è rimasta in mente l’opinione espressa un mese fa da Angela Merkel durante l’incontro con il nostro premier Mario Monti e con me: dobbiamo capire che gli europei costituiscono appena il 7% della popolazione mondiale; o riusciamo ad operare uniti o diventiamo irrilevanti”.

Romano Prodi: Sì a Stati Uniti d’Europa, approdo inevitabile

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano torna sui temi europei in una lunga intervista con il direttore della Gazeta Wyborcza, Adam Michnick, pubblicata su Repubblica e sul quotidiano polacco alla vigilia della visita del capo dello Stato in Polonia, in cui ripercorre la sua esperienza politica negli ultimi 35 anni attraverso la storia dell’Italia e dell’Europa.

Secondo Napolitano “è molto importante che la leadership sia  della Germania, paese in cui potrebbe facilmente trovare terreno l’illusione dell’autosufficienza. Invece nemmeno il paese europeo più popoloso, dinamico e competitivo può contare davvero nel mondo se non si integra con gli altri paesi dell’Unione”.

Per il presidente della Repubblica “il futuro dipenderà dalla piena consapevolezza che ne avranno tutti i governi nazionali, e dipenderà dalla loro volontà e capacità di condividerla con i cittadini, con gli elettori”. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -