Straniero arrestato per abusi sessuali sulla figlia

8 giu – Una brutta vicenda di abusi sessuali commessi dal padre, un’operaio straniero regolarmente soggiornante in un comune del cremasco, nei confronti della figlia è stata al centro di una delicatissima indagine di polizia giudiziaria condotta dagli uomini del settore anticrimine del Commissariato di Crema.

Gli abusi sono iniziati quando la ragazzina non aveva ancora 16 anni, e sono stati interrotti dalla Polizia di Stato prima di sfociare in atti ancora più gravi. La ragazzina, dopo che un’insegnante aveva notato la sua situazione di malessere psicologico, si era dapprima confidata con lei e in seguito, dopo ripetuti contatti con le associazioni di volontariato che seguono i casi di violenza sulle donne, si è convinta a denunciare la situazione alla Polizia di Stato.

Le indagini, scattate immediatamente, hanno purtroppo confermato il grave quadro di violenza psicologica e sessuale, tanto da condurre in pochissimo tempo alla richiesta di una misura cautelare da parte del Procuratore della repubblica di Crema, ordinanza emessa in tempi ristrettissimi dal Giudice per le Indagini Preliminari di Crema. L’uomo è stato arrestato sul posto di lavoro dagli investigatori del Settore Anticrimine e portato nel carcere di Cremona dove sarà interrogato dal Gip nelle prossime ore.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -