Bologna: artigiano aggredito nel cortile di casa, muore in ospedale

8 giu – Un artigiano di 48 anni, nato a San Giovanni in Persiceto, questa mattina intorno alle 2, e’ stato trovato agonizzante nel cortile della sua casa di Anzola Emilia dalla moglie che si e’ svegliata per l’abbaiare dei cani.

E’ morto nella notte all’ospedale Maggiore di Bologna: dai primi accertamenti medici, l’uomo – 48 anni – sarebbe stato vittima di una violenta aggressione. E’ accaduto in un’abitazione situata in aperta campagna. Secondo quanto riferito dall’ex moglie, che ha chiamato il 118 per i soccorsi, si sarebbe allarmata dal chiasso provocato dal continuo abbaiare dei cani e sarebbe uscita dall’abitazione. In cortile, la donna – 44 anni – avrebbe trovato il corpo dell’ex coniuge in condizioni disperate.

La ex vive nello stesso appartamento del marito, anche se e’ in corso la pratica di separazione coniugale. Le indagini sono condotte dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Bologna e della Compagnia Carabinieri di Bologna Borgo Panigale, con il supporto della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale Carabinieri di Bologna.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -