Afghanistan, bomba a carcere: evasi criminali e talebani

8 giu – Quattordici, tra criminali comuni e combattenti talebani, sono evasi da un carcere nel nord dell’Afghanistan dopo che una bomba ha aperto un varco nel muro della prigione. Lo ha riferito Abdul Jabbar Haqbeen, il governatore della provincia di Sar-e-Pul, dove si e’ verificato l’episodio.

Nel corso dell’evasione, avvenuta ieri, sono morti tre detenuti e altri 28 sono rimasti feriti. A evadere dal carcere, in un primo momento, sono stati in tutto 30 prigionieri, ma la polizia e’ riuscita successivamente a rintracciarne e catturarne sedici. L’attacco e’ stato rivendicato dai talebani. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -