Napolitano loda le Fondazioni “attivita’ socialmente meritevoli”

 7 giu – ”In questa fase di grandi difficolta’ economiche, il supporto delle Fondazioni alle attivita’ socialmente meritevoli ed il ruolo che esse possono svolgere per favorire lo sviluppo dell’economia appaiono essenziali nel quadro del generale sforzo di collaborazione e coesione sociale ed economica al quale e’ chiamato l’intero paese”.

( Ue: per il salvataggio delle banche europee spesi 4.500 miliardi di fondi pubblici )

Cosi’ il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel messaggio di saluto inviato all‘Acri, l’associazione della Fondazione delle Fondazioni e delle casse di risparmio, in occasione del 22* Congresso dell’associazione in corso a Palermo.

Il capo dello Stato ricorda come l’Acri si muova ”su una linea di continuita’ rispetto al tradizionale contributo offerto allo sviluppo economico e sociale del paese” e rappresenti ”un punto di riferimento essenziale per le iniziative e le attivita’ delle fondazioni di origine bancaria, come testimoniato anche dalla recente approvazione della carta delle Fondazioni. In questo spirito, rivolgo a Lei, gentile presidente,e tutti i partecipanti un sentito augurio per la migliore riuscita del Congresso”.

A proposito di Fondazioni segnaliamo un articolo dell’espresso che ha fatto luce su queste “attivita’ socialmente meritevoli“.
di Primo Di Nicola
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/loro-delle-fondazioni-il-boom-dei-think-tank/2112053/8/0

Prendiamo Italianieuropei: con il suo milione abbondante di fatturato, la sede romana da 7 mila euro mensili (altre due sono a Milano e Napoli, dove divide gli uffici con Mezzogiorno Europa, fondazione voluta da Giorgio Napolitano), la dozzina di dipendenti, il sito Internet, i libri, i quaderni e la rivista (distribuiti da Mondadori danno circa 50 mila euro di ricavi), oltre alla nutrita agenda di convegni, è ormai una macchina costosa.”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -