Benzina addosso all’ex fidanzata, arrestato per tentato omicidio

7 giu. – La Squadra Mobile di Reggio Calabria ha arrestato un giovane di 21 anni, Valerio Pennestri’, con l’accusa di tentato omicidio nei confronti di B.S., la sua ex fidanzata.

Il giovane, a cui nell’ordinanza di custodia cautelare in carcere viene contestata anche l’aggravante della premeditazione e dei futili motivi, dopo avere affiancato, su uno scooter, l’automobile della ragazza, intimandole di fermarsi, le avrebbe lanciato nell’abitacolo, dal finestrino, un recipiente in plastica da 3 litri contenente benzina. Il carburante ha bagnato la giovane e altri passeggeri dell’auto.

Successivamente Pennestri’ avrebbe estratto un accendino tentando di dar fuoco ad un pezzo di carta, da gettare nell’auto. Tentativo andato a vuoto per il malfunzionamento dell’accendino. I fatti sarebbero connessi al risentimento del giovane per la fine della relazione sentimentale con la ragazza. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -