Finmeccanica, perquisita casa Gotti Tedeschi, non è indagato

5 giu – L’abitazione dell’ex presidente dello Ior Ettore Gotti Tedeschi è stata perquisita nell’ambito dell’indagine della procura di Napoli su Finmeccanica.

Lo ha riferito a Reuters il procuratore capo facente funzione Alessandro Pennasilico, precisando che Gotti Tedeschi non è indagato.

Non ha a che vedere con le vicende dello Ior“, ha sottolineato il procuratore di Napoli, precisando che la perquisizione è stata condotta dai carabinieri. L’atto e’ legato all’inchiesta su Finmeccanica e non alle attivita’ svolte per lo Ior: serve a trovare elementi utili per chiarire alcuni aspetti di commesse ottenute dal gruppo e rapporti tra il banchiere e alcuni indagati. La perquisizione ha interessato due uffici e poi la sua abitazione.

L’indagine e’ su una presunta corruzione internazionale ed e’ legata a presunte tangenti per appalti aggiudicati da aziende del gruppo Finmeccanica in Europa e Sud America. Il filone probabilmente e’ scaturito da dichiarazioni di Valter Lavitola.

Non ci sono al momento altri dettagli.

Ettore Gotti Tedeschi, oltre ad essere presidente dello Ior (fino a pochi giorni fa) è anche consigliere della Cassa Depositi e Prestiti. La Cassa depositi e prestiti (CDP) è una società per azioni a controllo pubblico: il Ministero dell’Economia e delle Finanze  detiene il 70% del capitale, il restante 30% è posseduto da un nutrito gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

La scorsa settimana, grazie ad un decreto della Presidenza del Consiglio, CDP ha acquisito il 25% di Snam Rete Gas con uno sconto del 40% rispetto alla valorizzazione del mercato.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -