Terrore a Baghdad: attentato contro sciiti, almeno 22 morti

4 giu – A Baghad (Iraq) la tensione settaria e’ tornata a seminare terrore e sangue. Un kamikaze si e’ lanciato con un’auto carica di esplosivo contro la sede dell’autorita’ che gestisce le moschee sciite, nel quartiere di Baab al-Muadham, causando 22 morti e oltre 65 feriti.

L’edificio e’ completamente distrutto, ha riferito Sami al-Massudi, vice direttore dell’autorita’. “Non accusiamo nessuno”, ha aggiunto, “ma lanciamo un appello al popolo iracheno e in particolare ai figli della nostra religione perche’ si affrettino a seppellire le discordie: c’e’ un piano per scatenare una guerra civile, una guerra settaria”.

L’attentato arriva a ridosso di una polemica sulla moschea di al-Askari, a Samarra, sito sacro sciita in cui, secondo la leggenda, si nasconderebbe il dodicesimo imam, la cui futura riapparizione, nella tradizione sciita, segnerebbe una svolta nel destino del mondo.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -