Rinnovabili, scatta obbligo di integrazione per edifici nuovi e ristrutturati

3 giu – Sono entrati in vigore  gli obblighi di integrazione delle fonti rinnovabili (Fer) negli edifici nuovi o in ”edifici sottoposti a ristrutturazioni rilevanti”, secondo quanto stabilito dall’articolo 11 e dall’allegato 3 del Dlgs n. 28/2011. Lo ricordano gli Amici della Terra in apertura della seconda giornata della conferenza sulle rinnovabili termiche, dedicata sia al potenziale delle pompe di calore che agli impegni delle Regioni.

Per i consumi ”riscaldamento e raffreddamento” degli edifici sottoposti all’obbligo viene previsto che a regime, nel 2017, i consumi di energia termica debbano essere coperti da fonti rinnovabili per il 50%. Tale obbligo sarà del 20% a partire dal 31 maggio 2012, del 35% dall’inizio del 2014.

Oltre agli edifici nuovi, sono sottoposti all’obbligo di consumi termici rinnovabili anche gli edifici esistenti di superficie utile superiore a 1.000 metri quadrati soggetti a ristrutturazione integrale, e gli edifici esistenti soggetti a demolizione e ricostruzione. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -