Primavera araba Tunisia, Gannouchi: abolire la pena morte è contro la sharia

TUNISI, 3 GIU – Il presidente di Ennahdha (il piu’ importante partito del governo tunisino), Rached Gannouchi, si e’ detto decisamente contrario all’abolizione della pena di morte nel Paese.

Gannouchi, nel corso di una conferenza svoltasi nel pomeriggio a Tunisi, per il 31/mo anniversario di fondazione di Ennahdha, ha detto, come riferisce il sito di radio Shems, che l’abolizione della pena di morte attacca uno dei pilastri dell’islam e andrebbe contro la sharia. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -