USA accerchiano la Cina, 60% flotta nel Pacifico entro il 2020

2 giu – Come aveva pre-annunciato a gennaio Barack Obama gli Usa considerano la Cina il ‘nemico del XXI secolo’. A conferma di questo scenario strategico, pur senza dimenticare la Russia (che pensano di tenere a bada – malgrado le smentite – con lo scudo antimissile), entro il 2020 il Pentagono spostera’ nel Pacifico il 60% della flotta, mentre finora vigeva un’equa divisione al 50% con l’Atlantico.

Stiamo parlando di “sei (delle 11) portaerei a propulsione nucleari (con i loro gruppi navali), la maggioranza dei nostri incrociatori, cacciatorpedinieri, navi da sbarco e sottomarini”, ha annunciato il ministro della Difesa, Leon Panetta a Singapore.  agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -