Siria: Panetta pensa a intervento Usa “solo se c’e’ ok Onu”

Leon Panetta

1 giu. – Il segretario alla Difesa Usa, Leon Panetta, ha detto che qualsiasi azione militare in Siria ha bisogno dell’appoggio delle Nazioni Unite, anche se ha definito “intollerabile” la recente ondata di violenze. A Panetta e’ stato chiesto se possa immaginare uno scenario in cui gli Usa sosterrebbero un intervento armato senza l’autorizzazione Onu: “No, non riesco a immaginarlo”, ha risposto il capo del Pentagono ai giornalisti, a bordo di un aereo militare diretto a Singapore per un forum sulla sicurezza.

Panetta dunque non ha ipotizzato un’azione militare Usa senza l’appoggio del Consiglio di Sicurezza, ma ha detto che la comunita’ internazionale deve agire in modo piu’ aggressivo per costringere Assad a lasciare il potere. “Questa e’ una situazione intollerabile”, ha detto, “non possiamo essere soddisfatti per quello che accade; e la comunita’ internazionale deve fare ulteriori passi per ottenere che Assad se ne vada”.

Le dichiarazioni di Panetta arrivano il giorno dopo quelle dell’ambasciatore Usa alle Nazioni Unite, Susan Rice, la quale aveva evocato la possibilita’ di un intervento armato senza l’autorizzazione del Consiglio di Sicurezza se la Russia continuera’ a opporsi a sanzioni piu’ severe nei confronti di Damasco, suo storico alleato. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -