Emilia R. ribadisce il ‘no’ a centrale gas Rivara

Condividi

 

27 mag – “Le nostre preoccupazioni legate alla sismicita’ erano fondate. Le ragioni delle nostre contrarieta’ alla costruzione dello stoccaggio di gas naturale in localita’ Rivara di San Felice sul Panaro (Modena) non possono che essere ribadite con maggior forza”.

Lo ha precisato l’assessore alla Protezione civile dell’Emilia Romagna Paola Gazzolo. “Voglio rassicurare i cittadini che nulla e’ partito e nulla partira’”, ha aggiunto l’assessore, ricordando che gia’ lo scorso aprile con una delibera Viale Aldo Moro ha formalizzato ufficialmente il proprio diniego all’intesa con il Governo, chiudendo ogni possibilita’ di realizzazione del deposito.

“Fa molto piacere – ha aggiunto Gazzolo – che anche il ministro all’Ambiente Corrado Clini, come gia’ aveva anticipato nelle ore scorse al presidente Vasco Errani, abbia confermato di aver dato indicazione ai tecnici ministeriali di riconsiderare la posizione positiva all’esplorazione allineandosi alle precauzioni manifestate dalla Regione”.

Nella delibera la Regione ricordava, tra l’altro, che la posizione di contrarieta’ e’ frutto del lavoro di tavoli tecnici provinciali e regionali che hanno stabilito che il progetto non risponde al principio di precauzione e sicurezza che va particolarmente assicurato per un progetto di stoccaggio di gas di questo tipo (primo caso in Italia di deposito in acquifero), in una zona sismicamente attiva ed abitata da oltre 80mila persone. adnk

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -