La Costituzione e le menate di torrone

Condividi

 

26 mag – Berlusconi decide di parlare in francese costituzionale: propone il semi presidenzialismo e l’elezione diretta del capo dello Stato. Meglio tardi che mai!

Visto che da noi si è ormai consolidata la prassi di una presidenza della repubblica tuttofare, e la Costituzione è più materiale che formale, meglio abbandonare i paraculismi dialettici improntati alla difesa farisaica di quello che non c’è.
Un conto è parlare di santità, ben altra cosa è metterla in pratica.
È molto probabile che non succederà alcunché di quanto sperato e tutto prenderà le sembianze di una bella menata di torrone.
Attenzione ai denti!

Guglielmo Donnini

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -