I conti in caso di uscita dalla Grecia dalla zona euro

24 mag -Una volta che la Grecia lasciasse la zona euro e tornasse alla dracma quanto costerebbe una situazione del genere? Un’ eventualità quella dell’uscita di Atene tuttt’altro che imprevedibile al punto che anche al Fmi mettono in conto un possibile effetto contaminazione.

Come spiega il responsabile dell’ufficio studi della banca francese Natikis anche se il peso della Grecia nella zona euro non é considerabile, si creerebbe un’onda di choc con una situazione nuova: i rapporti nell’ambito dell’Unione europea verrebbero modificati al punto che vale la pena di chiedersi se non convenga mantenere la Grecia dentro il sistema: é un problema di costi

Nella classifica dei creditori privati piu’ esposti in Grecia al primo posto ci sono le banche della Francia: un primato dovuto in gran parte dal é controllo del Crédit Agricole della banca greca Emporiki, seguono gli istituti di credito tedeschi e quelli britannici.

Dopo la svalutazione del 50% del valore nominale del debito pubblico greco il sistema bancario ha ridotto la propria esposizione nei confronti dello stato ellenico per un ammontare superiore ai 3 miliardi di euro.

http://it.euronews.com/

 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -