Tunisino accusa 60enne di aver abusato della figlia, si fa giustizia da solo e lo uccide

23 mag. – A Santa Maria di Castellabate, nel salernitano, un cittadino tunisino 49enne ha accoltellato, uccidendolo, l’uomo che si era appartato con la figlia 16enne.

Giuseppe Niglio, 66 anni, questa mattina ha offerto alla ragazza un passaggio in auto verso scuola, ma poi l’avrebbe molestata.

La 16enne e’ riuscita a divincolarsi ed è andata a scuola, da dove avrebbe avvisato la sorella e la madre dell’accaduto; le donne si sono recate all’ospedale di Vallo della Lucania per far refertare la minorenne.

Il padre e’ andato poi dai carabinieri per la denuncia, e uscendo dalla caserma, ha incontrato per strada Niglio. Parte cosi’ il primo fendente verso il violentatore che, ferito, ha tentato di rifugiarsi all’interno della caserma. Niglio è stato aggredito e colpito con otto coltellate, l’ultima delle quali davanti al portone della stazione dei carabinieri di Santa Maria di Castellabate. Il 49enne e’ stato arrestato dai carabinieri subito dopo. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -