Ocse: Italia in recessione anche nel 2013, forse altre manovre

22 mag – Nel 2013 continuera’ la contrazione del Pil italiano che dopo il calo dell’1,7% stimato per quest’anno, dovrebbe scendere di un ulteriore 0,4%. E’ quanto emerge dai dati diffusi oggi dall’Ocse nel suo Economic Outlook, in cui si segnala per il prossimo anno un perdurante calo dei consumi privati (-1,0% dopo il -1,6% stimato per il 2012) e della domanda interna (-0,9%, ma -2,9% quest’anno).

In Italia “potrebbero essere necessarie altre misure di bilancio a causa della prevista recessione”. Lo afferma l’Ocse nella scheda sull’Italia contenuta nel suo ultimo Economici Outlook. Tuttavia lo stesso ente parigino rileva come “le stime prudenti del governo sulle entrate fiscali e sui proventi della lotta all’evasione offrono un margine di sicurezza”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -