Gb, ragazza pakistana uccisa: Sorella accusa genitori, ho visto che la soffocavano

LONDRA, 22 MAG – Una ragazza pachistana in Gran Bretagna uccisa dai genitori perche’ ”troppo occidentale”: ad accusare Iftikhar e Farzana Ahmed, una coppia di Warrington, e’ la sorella minore che al processo ha testimoniato di aver visto mamma e papa’ mentre soffocavano la 16enne Shafilea ”mettendole in bocca una busta di plastica”.

I coniugi Ahmed negano il delitto che risale al 2003. Alesha, la sorella minore, e’ stata arrestata nel 2010 per il suo ruolo in una rapina nella casa dei genitori. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -