Appalto vinto da gruppo cinese, partono lavori Grande Moschea di Algeri

22 MAG – Hanno avuto il via, ufficialmente, i lavori per la costruzione della Grande Moschea di Algeri, il cui appalto e’ stato vinto dal grupo cinese Cscec.

Il progetto prevede, oltre alla Moschea (che potra’ ospitare 120 mila fedeli) e alla spianata, anche un minareto alto 300 metri, una sala conferenze, un museo dedicato all’arte e alla storia islamiche, un centro ricerche sulla storia dell’Algeria, locali commerciali e un ristorante.

Nel progetto sono previsti anche una Casa del Corano (uno spazio educativo destinato agli studenti di corsi di specializzazione post-laurea); un centro culturale islamico; un centro espositivo; biblioteche; sale multimediali; un parcheggio capaci di seimila posti.

Alla cerimonia hanno assistito il ministro degli Affari religiosi, Bouabdellah Ghlamallah, e l’ambasciatore cinese ad Algeri, Liu Yuhe. Come ricorda l’Aps, i lavori (che comprendono, oltre alla moschea, anche altri edifici ed grandi aree verdi) dovranno essere ultimati entro il mese di settembre del 2015. Il complesso sorgera’ a Mohamadia, davanti alla baia di Algeri, ad est della capitale. Il costo complessivo dell’opera e’ stimato in un miliardo di euro e interessa un terreno vasto venti ettari. (ANSAmed)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -