Maresciallo ucciso a Modena, fermati due nigeriani

MODENA, 19 MAG – Due giovani nigeriani sono stati fermati in serata con l’accusa di aver ucciso Salvatore Spedicato, il maresciallo di 50 anni in servizio all’Accademia di Modena trovato morto ieri nel suo appartamento. Fermato, con l’accusa di ricettazione, un terzo nigeriano trovato in possesso di alcuni oggetti appartenenti alla vittima.

Uno dei due fermati per l’omicidio avrebbe gia’ confessato. La Mobile e’ risalita ai due dopo aver repertato impronte digitali nell’appartamento. Il movente del delitto sarebbe da ricercare nell’ambito privato del maresciallo, che pare conoscesse i suoi assassini. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -