Il futuro di Monteciuffo

20 mag – L’elettorato che portò Silvio in carrozza fino alla poltrona di Palazzo Chigi, non sembra disponibile, per il momento,  ad ascoltare altre sirene.
Il goffo tentativo del “trio Acchiappafarfalle ” o “Cafiru ” è finito con il de profundis di Pierfurby, dopo il mediocre risultato delle amministrative.

È un pezzo che Monteciuffo scalda i motori in attesa del grande momento: se non si sbriga, l’Italia futura da lui vagheggiata rischia di essere coniugata al passato.

Luca vorrebbe dire agli elettori di Silvio: ”Con lui è andata buca. Provate con me”.
Inutile fare paragoni. Bisognerebbe evocare l’anima dell’Avvocato.
Di lui ricordo la frase lapidaria dopo la mediocre prestazione di Luca alla guida della Juventus:  “Aspetto di vedere cosa farà da grande”.
Quel “da grande” toccherà forse a noi?
Ehi, signore in fondo alla sala! Sì, dico proprio a lei! Per favore, non si gratti. Non è elegante!

Guglielmo Donnini

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -