Brindisi, 2 ordigni esplodono davanti a scuola: una 16enne morta e 8 feriti

19 mag – Un’esplosione si è verificata di fronte all’Istituto superiore per il turismo di Brindisi provocando sei feriti tra gli studenti che stavano entrando a scuola. Inizialmente si è parlato di una bombola di gas ma ora si fa strada la possibilità di una bomba: si parla di due diversi ordigni nascosti all’interno di un cassonetto.

La studentessa MELISSA BASSI è rimasta uccisa ed un’altra, ILARIA CAPODIECI versa in condizioni gravissime.

Si parla di due ordigni nascosti in un cassonetto della raccolta differenziata posto nelle immediate vicinanze dell’ingresso dell’Istituto Morvillo Falcone.Le esplosioni sono avvenute intorno alle otto scatenando il panico tra i ragazzi che stavano entrando. La scuola è stata evacuata a circondata dalle forze dell’ordine.Le prime ipotesi avanzate parlano di un’azione senza precedenti della criminalità organizzata alla vigilia dell’anniversario dell’attentato a Giovanni Falcone. L’Istituto, intitolato al magistrato e alla moglie, si trova a poca distanza dal palazzo di giustizia. tgcom


   

 

 

1 Commento per “Brindisi, 2 ordigni esplodono davanti a scuola: una 16enne morta e 8 feriti”

  1. Ma perchè la criminalità organizzata avrebbe bisogno di “commemorare” l’assassinio di Falcone e Borsellino ?Mi risulta incomprensibile! Se cominciamo con le ipotesi precostituite finirà come al solito , che non ne veniamo mai a capo!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -