Italia apre un centro per combattere la denutrizione in Guatemala

17 mag – Combattere la denutrizione per dare nuove speranze al Guatemala. A Tecpan, nel dipartimento di Chimaltenago, nella regione centrale del Paese, nasce un centro di recupero nutrizionale costruito grazie all’Italia. Si tratta di un’infrastruttura sanitaria destinata al ricovero e alla cura di persone affette da denutrizione acuta, soprattutto bambini.

Il progetto, realizzato dalla ong italiana Icu e dal ministero della Sanita’ locale, e’ stato eseguito dalla nostra ambasciata nell’ambito delle iniziative previste dal programma di emergenza “RAN” (Rischio ambientale e nutrizionale).

Il Guatemala detiene un triste primato, e’ il Paese con il piu’ alto tasso di denutrizione di tutta l’America latina.
Maggiormente coinvolta la popolazione piu’ giovane, con circa il 50 per cento di bambini al di sotto dei cinque anni che presenta problemi nutrizionali gravi. La struttura, realizzata dall’Italia, mira a fornire assistenza attraverso trattamenti specializzati. Il centro, precisano dalla sede diplomatica di Citta’ del Guatemala, copre una superficie di 375 metri quadri, dispone di 18 posti letto, due cliniche, una cucina, un’area per la formazione, uffici per il personale sanitario e servizi igienici. E soprattutto e’ gia’ operativo. Sono cinque i bambini affetti da denutrizione acuta, attualmente ricoverati.

Accanto alla struttura, inaugurata nei giorni scorsi, sono stati infine avviati interventi per ridurre l’incidenza della denutrizione in una quarantina di villaggi del dipartimento.   Interventi che spaziano dalla potabilizzazione dell’acqua alla formazione del personale medico-sanitario, a campagne di informazione ed educazione nutrizionale. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -