Napolitano promette aiuto dell’Italia per ”migliorare la situazione economica della Tunisia”

16 mag – Il Presidente Napolitano ha promesso l’aiuto dell’Italia per ”migliorare la situazione economica della Tunisia” e ha fatto appello al ”rafforzamento della cooperazione fra le due rive del Mediterraneo”. L’Italia rappresenta il secondo partner commerciale della Tunisia, con gli scambi fra i due paesi che superano i 5 miliardi di euro l’anno.

Il presidente ha promesso anche di ”aiutare le famiglie” degli immigrati tunisini scomparsi in mare mentre tentavano di raggiungere Lampedusa a ”ottenere informazioni” sulla loro sorte.

”Comprendiamo il dramma delle famiglie angoscicate per la perdita dei loro cari e vogliamo aiutarle a ottenere informazioni sulla loro sorte”, ha detto Napolitano al termine di un incontro con il presidente tunisino Moncef Marzouki. Di fronte al fenomeno dell’immigrazione clandestina, ha aggiunto il capo dello Stato italiano, l’Italia ”da’ la priorita’ al salvataggio delle vite umane”.

Giunto oggi in Tunisia per una visita di due giorni, Napolitano ha incontrato in mattinata le famiglie dei giovani tunisini scomparsi, un gesto che Marzouki ha definito ”molto toccante”.

Nel 2011 oltre 48 mila tunisini e immigrati dell’Africa sub-sahariana sono arrivati nel sud dell’Italia, dopo aver pagato ingenti somme ai trafficanti per salire a bordo di imbarcazioni di fortuna. Migliaia sono annegati durante la traversata.
. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -