Priorità dei Radicali: avviata raccolta firme per le «stanze del buco»

12 mag – E’ partita ieri, di fronte all’ingresso dell’università Bocconi, in via Roetgen 1, alla presenza di Emma Bonino e Marco Cappato, la campagna di raccolta firme sulle cinque delibere di iniziativa popolare proposte dai Radicali di Milano.

Tra queste, una riguarda l’istituzione di «Sale salvavita da iniezione», meglio note come “stanze del buco“, «dove chi fa uso di droghe illegali possa ricevere assistenza sanitaria invece di mettere a rischio la propria vita e quella altrui».

Le altre proposte di delibera sono relative all’attivazione di servizi da parte del Comune in quattro ambiti: coppie di fatto, discriminazione, testamento biologico e regolamentazione della prostituzione.



   

 

 

1 Commento per “Priorità dei Radicali: avviata raccolta firme per le «stanze del buco»”

  1. […] Eppure per Pannella & C. in questo momento le stanze del buco sono importanti, tanto importanti che hanno avviato la raccolta di firme perché vengano introdotte anche in Italia. […]

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -