Tratta di immigrati da India e Pakistan: 9 arrestati

10 mag. – Operazione contro l’immigrazione clandestina da India e Pakistan, ieri, in varie province soprattutto del Nord (Bergamo, Lodi, Vicenza, Cremona, Piacenza, Brescia, Padova, Chieti e Palermo): i carabinieri del Nucleo investigativo del provinciale di Bergamo, in collaborazione con i reparti territoriali, hanno arrestato 9 persone (4 in carcere e 2 ai domiciliari) ed eseguito 3 ordinanze di obbligo di firma nei confronti di tre indiani, due pakistani, due marocchini e due italiani. Sono state svolte anche 32 perquisizioni per ricercare documentazione probatoria a carico di altrettanti potenziali indagati delle medesime nazionalità.

Gli arrestati facevano parte di un’associazione a delinquere finalizzata a procurare ed agevolare l’ingresso illegale in Italia, ed in particolare nella provincia orobica, di extracomunitari di etnia indiana e pakistana, nonché responsabile di falso materiale e ideologico commessi dal privato, uso di atto falso, induzione in errore di funzionari preposti al rilascio di visti d’ingresso e permessi di soggiorno.

Le indagini sono iniziate nell’ottobre 2011, quando è stato accertato che un indiano di Seriate (BG) risultava essere promotore ed organizzatore, insieme ad un pakistano, di una vera e propria ‘agenzia illecita’ che offriva a pagamento un ‘kit completo’ per far entrare clandestinamente gli asiatici in Italia: preparazione del viaggio aereo, comunicazioni via e-mail, predisposizione di visti falsificati in India e Pakistan, accoglimento in Europa da parte dell’associazione, trasporto in Italia ed eventuale messa a disposizione di falsi permessi di soggiorno. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -